Sviluppo tecnico

Materiali e ambiente

Forte, oggi, è sentita la necessità del raggiungimento di un difficile equilibrio tra la protezione delle installazioni di origine antropica operanti in ambito marino dall'aggressività dell'ambiente e la contemporanea protezione dell'ecosistema dalle pressioni generate direttamente dalle tecnologie umane e dai sistemi di protezione. Le azioni mirate alla protezione anticorrosiva ed antivegetativa dei materiali costituenti le strutture in ambiente marino comportano su questo conseguenze negative (inquinamento).

Queste problematiche vengono affrontate da ISMAR attraverso le seguenti tematiche di ricerca:

Corrosione e protezione

Corrosione e protezione

Studio delle interazioni fra materiali metallici tradizionali e innovativi e l'ambiente marino e sviluppo e caratterizzazione di rivestimenti organici e trattamenti superficiali.

Responsabile : Pierluigi Traverso

Biofouling e antifouling

Biofouling e antifouling

Sviluppo di nuovi sistemi di protezione da corrosione e da insediamento di organismi marini dotati di minore impatto ambientale rispetto a quelli tradizionali.

Responsabile: Marco Faimali

Beni Culturali

Beni Culturali

Monitoraggio del degrado di manufatti metallici e loro protezione.

Responsabile : Paola Letardi

Tecnologie per l'analisi dell'impatto ambientale costiero

Tecnologie per l'analisi dell'impatto ambientale costiero

Sviluppo di modelli e sistemi di analisi e monitoraggio innovativi in grado di evidenziare gli effetti sull'ecosistema marino.

Responsabile: Marco Faimali

Obiettivi della ricerca

Obiettivi

  • Studio delle interazioni tra metalli e leghe strutturali tradizionali e/o innovative da un lato e ambiente marino (acqua di mare e atmosfera marina) dall'altro
  • Sviluppo di nuovi sistemi di protezione da corrosione e da insediamento di organismi marini dotati di minore impatto ambientale rispetto a quelli tradizionali
  • Sviluppo di sistemi di monitoraggio in grado di evidenziare gli effetti dell'impatto ambientale sugli ecosistemi marini
  • Applicazione delle tecniche elettrochimiche alla caratterizzazione e monitoraggio dello stato conservativo di manufatti metallici di interesse storico-artistico
  • Individuazione di indicatori specifici e modelli matematici per analisi climatiche e verifica di ipotesi sull'effetto del cambiamento climatico sull'ecosistema planctonico
  • Trasferimento, con particolare riferimento a metodologie, strumenti e servizi, dei risultati delle attività alle Imprese private che operano nel settore ed agli Enti pubblici a livello nazionale, regionale e/o locale

 

Azioni sul documento