Ecosistemi e biogeochimica

Ecosistemi e biogeochimica

Ecosistemi e biogeochimica

ISMAR ha una lunga tradizione di ricerche sulle comunità biologiche degli ecosistemi marini, da quelli di transizione e costieri a quelli profondi, inclusi gli ambienti estremi in regioni polari e quelli chemosintetici.

Particolare attenzione è rivolta allo studio della fenologia, della struttura e del ruolo funzionale delle comunità planctoniche e bentoniche, e alle loro variazioni a lungo termine, in relazione alle variabili ambientali, ai cambiamenti climatici e all’impatto delle attività umane.

In questo contesto rivestono un’importanza  primaria le ricerche sulla biodiversità, in connessione ai processi principali dell’ecosistema marino (e.g.: produttività primaria, cicli del carbonio e dei nutrienti, trasferimenti lungo la rete trofica), alla loro stabilità e fluttuazione nel tempo. Nell’ambito delle attività rivolte alla valutazione dell’impatto dell’uomo sugli ecosistemi marini, le ricerche di ISMAR includono anche lo studio dell’introduzione delle specie aliene e della presenza e diffusione di specie algali potenzialmente tossiche in Mediterraneo.
Azioni sul documento