banner 11
 

Vigliotti Luigi

Vigliotti Luigi

Primo Ricercatore
1980: Laurea in Scienze Geologiche, Università di Bologna
1981: Visiting scientist Università di Budapest
1985: Ricercatore IGM CNR-Bologna
1986: Borsa di studio al LDGO della Columbia University (USA)
1988: Borsa di studio NATO all’Università di Berkeley (USA)
1992: Borsa di studio del British Council all’Università di Liverpool
1998: Short-term mobility program all’Università di Newcastle (Australia)
2001: Primo ricercatore a ISMAR-CNR Bologna
2005: Short-term mobility program all’Università di Davis (USA)

INDIRIZZO
Istituto di Scienze Marine – CNR
Via P. Gobetti 101 - 40129 Bologna

CONTATTO
Phone +39 051 6398877

INTERESSI

Luigi Vigliotti si è occupato fin da studente di paleomagnetismo ed ha perfezionato la propria esperienza con borse di studio nelle università della Columbia e di Berkeley negli Stati Uniti. Ha effettuato ricerche  in ambito geodinamico, di geologia strutturale e magnetostratigrafico applicate alla rotazione di placche e microplacche in particolare sulla rotazione del blocco sardo-corso. Nel 1989 ha partecipato al leg 127 dell’ODP nel Mare del Giappone, e nel 1994 alla Xa Spedizione Italiana in Antartide.

Da una quindicina d’anni si occupa di “magnetismo ambientale”  con applicazioni legate a ricostruzioni paleoclimatiche e allo studio di sedimenti depositati in ambienti anossici/sub-ossici. Attualmente si interessa delle variazioni secolari del campo magnetico terrestre e dello studio delle proprietà magnetiche di sedimenti marini, lacustri e depositi vulcanoclastici, finalizzate: (a) alla datazione di sequenze sedimentarie depositate durante il tardo Pleistocene/Olocene;  (b) caratterizzazione magnetica di sedimenti marini in relazione alle variazioni degli ambienti deposizionali, delle modalità di trasporto e delle fonti di provenienza; (c) ricostruzioni paleoclimatiche dei cicli glaciali/interglaciali del tardo Quaternario; (d) monitoraggio ambientale ed impatto antropico.

ATTIVITÀ
  • Responsabile del laboratorio di paleomagnetismo di ISMAR dal 1985.
  • Ha partecipato a progetti con finanziamento europeo (Paliclas, Bigsets, Eurodelta, Promess, Nearest) e nazionale (Sinapsi, MURST, MIUR, GNV)
  • Co-conveners of the Symposium: ”Magnetic signature in sedimentary environments”,  XXV EGS, Nizza, 25-29 Aprile 2000.
  • E’ stato membro valutatore del VII° PQ della comunità europea (Climate dynamics and abrupt changes – analysis of the palaeo-record)
  • E’ stato membro (2001-2002) della commissione internazionale del progetto europeo “Calypso” nell’ambito del programma europeo “Improving the human potential; transnational access to research infrastructures”.
  • Delegato Nazionale Supplente nonchè membro del Coitato Nazionale dell’International Association of Geomagnetism and Aeronomy (IAGA) e coordinatore della Divisione I (Campo Magnetico Interno) della IAGA-Italia.
PUBBLICAZIONI

E’autore di 30 articoli scientifici su riviste e libri internazionali (JRC), 15 su riviste nazionali. Ha presentato 25 lavori in convegni internazionali e partecipato a diversi workshop ad invito (ODP, ELDP, ICDP). Revisore di articoli scientifici per riviste internazionali. Ha scritto articoli divulgativi su giornali e riviste. E’ stato relatore di due tesi di dottorato e sei tesi di laurea in Scienze Geologiche.

 

Profilo del ricercatore su Google Scholar

ARTICOLI
  • Vigliotti L. & Kent D.V. 1990. Paleomagnetic results of Tertiary sediments from Corsica: Evidence of post-Eocene rotation. Physic Earth Planet. Int. 62, 97-108.
  • Vigliotti L., Alvarez. W. & McWilliams M. 1990. No relative rotation detected between Corsica and Sardinia. Earth Planet Sci. Lett., 98, 313-318.
  • Vigliotti L. and Langenheim V.E. 1995. When did Sardinia stop rotating? New paleomagnetic results. Terranova. 7; 724-735.
  • Vigliotti L. 1997. Magnetic properties of light and dark sediment layers from the Japan sea: Diagenetic and paleoclimatic implications. Quaternary Science Review, Vol. 16. 1093-1114.
  • Vigliotti L., Capotondi L. & Torii M. 1999. Magnetic properties of sediments deposited in suboxic-anoxic environments: relationships with biological and geochemical proxies. In: Tarling & Turner (Eds): Paleomagnetism and Diagenesis. Special Publication GSL. 71-83.
  • Vigliotti L., Roveri M., Capotondi L., 2003. Etruscan Archeometallurgy Record in the Marine Sediments from the Northern Tyrrhenian Sea. J. Archeological Science, 30, 809-815.
  • Rolph T.C., Vigliotti L., Oldfield F., 2004.  Mineral magnetism and geomagnetic secular variation of marine and lacustrine sediments from central Italy: timing and nature of local and regional Holocene environmental change. Quaternary Science Review, 23, 1699-1722.
  • Vigliotti L. 2006. Secular Variation Record of the Earth Magnetic Field in Italy during the Holocene: constraints for the construction of a Master Curve. Geophys. J. Int. 165; Vol.2;  414-429.
  • Speranza F., S. Branca, M. Coltelli, F. D’Ajello Caracciolo, and L. Vigliotti. 2006. How accurate is “paleomagnetic dating”? New evidence from historical lavas from Mount Etna. Jour. Geophys. Res., V. 111, B12S33, Doi: 10.1029/2006/B004496.
  • Vigliotti L., K.L. Verosub, A. Cattaneo, F. Trincardi, A. Asioli and A. Piva. 2008. Palaeomagnetic and rock magnetic analysis of Holocene deposits from the Adriatic Sea: detecting and dating short term fluctuations in sediment supply. The Holocene 18, 1, 141-152.
  • Vigliotti L., D. Ariztegui, P. Guilizzoni and A. Lami. 2010. Reconstructing natural and human-induced environmental change in central Italy since the late Pleistocene – The multi-proxy records from maar lakes Albano and Nemi. In: Funiciello & Giordano (Eds): The Colli Albani Volcano. Special Publication GSL. In press.
Azioni sul documento