Banner 0

Statute

L’Istituto di Scienze Marine (ISMAR) è stato costituito con Provvedimento Ordinamentale del CNR n. 16002 in data 12/10/2001 e confermato dal Provvedimento del Presidente del CNR n. 169, prot. 91859 del 4 dicembre 2008, che stabilisce quanto segue:

… Omissis …

Art. 1 – Denominazione e sede

  1. L’Istituto di Scienze Marine, già operante quale struttura scientifica del CNR, è confermato ai sensi delle vigenti disposizioni legislative e regolamentari quale Unità organizzativa afferente al Dipartimento Terra e Ambiente.
  2. L’Istituto ha sede a Venezia.

Art. 2 – Operatività e compiti

  1. L’Istituto opera, nell’ambito della programmazione del CNR, con autonomia scientifica, finanziaria e gestionale.
  2. L’Istituto costituisce centro di responsabilità ai sensi del Regolamento di contabilità ed opera secondo le disposizioni ivi contenute e secondo gli altri Regolamenti dell’Ente.
  3. L’Istituto, nell’ambito del piano triennale di attività, svolge attività di ricerca ed ogni altra attività prevista dal Capo IV del Regolamento di Organizzazione e Funzionamento, sulle seguenti principali aree tematiche:
  • Studio dei processi fisici, biofisici ed ecologici legati alla circolazione oceanica che ha influenza sui cambiamenti climatici.
  • Studio dei meccanismi che regolano i cicli bio-geochimici associati alla circolazione oceanica.
  • Indagini sull’origine dei mari italiani (nell’ambito della geologia del Mediterraneo) e dei bacini oceanici, essendo questi studi fortemente connessi ai rischi sismici e vulcanici.
  • Formazione e alterazione dei margini continentali, anche in relazione alle variazioni climatiche.
  • Studio della biologia delle specie ittiche, dell’ecologia marina, delle interazioni tra ambiente e pesca, e del miglioramento delle pratiche di maricoltura e acquacoltura.
  • Tecnologie Marine.

… Omissis …

Azioni sul documento