Banner 8

Sistema NETTUNO

Paragraph Paragraph
Paragraph

Previsioni  del moto ondoso nei mari italiani e nel  mar Mediterraneo

Il servizio di previsione del mare fornito dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare tramite il CNMCA e dall'Istituto di Scienze Marine, ISMAR-CNR.

Per il calcolo  dello stato del mare, cioè l’altezza delle onde, l’informazione più rilevante è il vento che soffia sulla superficie marina. Il concetto fondamentale alla base dei modelli cosidetti spettrali e' che, conformemente all'immagine intuitiva del mare, questo risulta dalla sovrapposizione di onde di altezza, lunghezza e direzione diverse – si pensi ad un mare da vento sovrapposto ad un mare lungo da altra direzione. Lo spettro e' appunto l'insieme dell' energia associata alle singole componenti, ognuna specificata come frequenza (cioe' periodo, e quindi lunghezza) e direzione. La somma E di tutte queste energie e' collegata all' altezza significativa, cosiddetta perche'  corrispondente alla stima visiva dell' altezza d'onda che facciamo osservando una mareggiata.

Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare, con il suo Centro Nazionale di Meteorologia e Climatologia Aeronautica CNMCA, e’ l’organo nazionale ufficiale di riferimento per le previsioni meteorologiche. Il CNMCA ha messo a punto e reso operativo ad alta risoluzione il modello numerico di previsione dello stato dell'atmosfera COSMO-ME che copre l'intero bacino mediterraneo.

L’Istituto di Scienze Marine, ISMAR, del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) e’ uno degli istituti di riferimento mondiale a questo riguardo. ISMAR ha partecipato allo sviluppo del modello  WAM (Komen et al., 1994), un prodotto collettivo dei migliori specialisti mondiali, ed ha implementato questo modello presso vari centri nazionali. WAM e’ il più avanzato modello esistente per questi scopi, usato presso la maggior parte dei centri meteo-oceanografici operativi nel mondo.

Sulla base di un accordo fra Servizio Meteorologico dell’Aeronautica e  Istituto di Scienze Marine, ISMAR, il modello WAM e’ stato implementato presso il CNMCA all’interno del sistema denominato Nettuno, ed e’ attualmente operativo con la maggior risoluzione, 0.05 gradi, attualmente disponibile sul Mediterraneo.

L’uso di due avanzatissimi modelli, meteorologico e di onde, permette di ottenere risultati estremamente accurati. Le prove effettuate ed i controlli fatti confrontando i risultati con le misure ottenute da boe e satelliti indicano un errore medio nella stima dell’altezza d’onda inferiore a 10 cm.(Figura 2 – confronto con dati del satellite Jason). Questo rende la previsione più che sufficiente per tutti gli scopi pratici.

Il complesso delle previsioni viene aggiornato ogni 24 ore

Azioni sul documento