Banner 10
 

Tackling challenges for Mediterranean sustainable coastal tourism: An ecosystem service perspective

Pubblicato sulla rivista “Science of the Total Enviroment” (volume 652, pagine 1302-1317), il lavoro a firma ISMAR

Wednesday 07 November 2018

Tackling challenges for Mediterranean sustainable coastal tourism: An ecosystem service perspective

Tackling challenges for Mediterranean sustainable coastal tourism: An ecosystem service perspective

Autori: Mita Drius, Lucia Bongiorni, Daniel Depellegrin, Stefano Menegon, Alessandra Pugnetti, Simon Stifter.

Rivista: Science of the Total Enviroment”, 652: pagine 1302-1317

Pubblicato sulla rivista “Science of the Total Enviroment” (volume 652, pagine 1302-1317), il lavoro a firma ISMAR “Tackling challenges for Mediterranean sustainable coastal tourism: An ecosystem service perspective”, ha avuto come scopo quello di approfondire uno dei temi principali del progetto MED Co-Evolve (“Promoting the co-evolution of human activities and natural systems for the development of sustainable coastal and maritime tourism”): affrontare, dal punto di vista dei servizi ecosistemici, le complesse relazioni che intercorrono fra il turismo costiero, le altre attività antropiche e le risorse naturali disponibili. Avvalendosi anche di indagini svolte all’interno della partnership  Co-Evolve (Croazia, Francia, Grecia, Italia e Spagna), viene sviluppato un modello concettuale “a cascata”, che collega fra loro le tipologie di ecosistemi e di turismo, i servizi ecosistemici e le minacce ambientali generate dal turismo, le quali, attraverso feedback negativi, si ripercuotono sulla sostenibilità del turismo stesso. Gli autori esplorano la complessità delle principali sinergie e dei trade-offs fra le varie attività turistiche e antropiche, ponendo anche l’accento sul ruolo e l’importanza dei servizi ecosistemici culturali, che producono i cosiddetti “benefici immateriali”, ancora troppo spesso trascurati nella gestione delle risorse ambientali, evidenziando quanto sia invece fondamentale recuperare il valore che la natura ha per gli esseri umani, anche a livello psicologico e sociale.

Il lavoro è scaricabile per tutti, anche fuori abbonamento, fino al 20 dicembre a questo link: https://authors.elsevier.com/c/1X~RyB8ccgfcw

Una copia dei postprint è sempre disponibile, ad accesso aperto, sul sito MarXiv (un repository aperto, specifico per le scienze marine) qui: https://marxiv.org/u29dt

Graphicalabstrac.jpg


Azioni sul documento