Banner 6

Nuovo bivalve fossile riceve il nome del prof. emeritus di scienze geologiche Paul Aharon

Una pubblicazione di Steffen Kiel, Swedish Museumm of Natural History, e Marco Taviani, CNR-Ismar

Monday 05 June 2017

Nuovo bivalve fossile riceve il nome del prof. emeritus di scienze geologiche Paul Aharon

La recente scoperta di una nuova specie di un antico mollusco chemiosintetico prende il nome dal Dr. Paul Aharon, professore emerito di scienze geologiche presso l'Università di Alabama.

Due scienziati europei hanno classificato il mollusco fossile come Archivesica aharoni in un articolo scientifico recentemente pubblicato nel Journal of Paleontology.

L’articolo è stato scritto dal dottor Steffen Kiel, conservatore senior presso il Museo svedese di storia naturale e dal Dr. Marco Taviani, dirigente di ricerca presso l'Istituto di Scienze Marine di Bologna.

Il bivalve fossile che prende il nome di Aharon è una specie gigante di vongola vescicoide ritrovato sugli Appennini italiani dove forze tettoniche sono state responsabili del sollevamento di sedimenti antichi del mare profondo.

Leggi la notizia pubblicata dal sito della  University of Alabama

L'articolo:
Steffen Kiel, Marco Taviani
Chemosymbiotic bivalves from Miocene methane-seep carbonates in Italy
DOI: 10.1017/jpa.2016.154 Published on May 2017, First Published on May 16, 2017


Azioni sul documento