Banner 0
 

m@rnet il portale della frontiera profonda del nostro Pianeta

In rete il primo portale italiano per la divulgazione delle scienze marine ideato dai ricercatori di ISMAR. Un viaggio virtuale alla scoperta di mari ed oceani, sedi del più affascinante e complesso ecosistema del nostro Pianeta.

Monday 23 April 2012

m@rnet il portale della frontiera profonda del nostro Pianeta

M@rnet : il portale della frontiera profonda del nostro pianeta (http://marnet.ismar.cnr.it/) è il primo portale italiano sulle scienze del mare. Si tratta di una iniziativa ideata da alcuni ricercatori dell’'Istituto di Scienze Marine (ISMAR) del CNR impegnati nella divulgazione scientifica. Il progetto intrapreso grazie al cofinanziamento MIUR (in merito alla legge 6/2000 - Diffusione della cultura scientifica), è rivolto ai ragazzi della scuola secondaria di primo e secondo grado e a tutti quelli che vogliono approfondire la conoscenza dei processi che regolano la dinamica del più grande ecosistema del nostro Pianeta: il mare.

Il portale costituisce una piccola guida per un viaggio consapevole nei complessi meccanismi di questo grande “sistema ecologico” dal quale è nata la vita e qui si esprime con tutta la sua complessità e varietà; alla scoperta scientifica di un pianeta vivo e dinamico che non conosciamo ancora abbastanza e con il quale dobbiamo imparare a convivere. Il portale si articola attualmente in quattro percorsi tematici: oceani e clima, coste e fondali, biodiveristà marina, ambienti polari che prendono spunto direttamente dalle eterogenee tematiche sviluppate e in corso di studio presso ISMAR, ma sarà in continuo aggiornamento.

Con questa iniziativa i ricercatori di ISMAR intendono mettere a disposizione del pubblico le loro conoscenze in una forma particolarmente adatta ai giovani contribuendo allo sviluppo del sistema culturale del Paese. L’adozione di metodi e strumenti innovativi quali l’utilizzo delle tecnologie informatiche, la disponibilità di contenuti digitali, la presentazione di percorsi didattici tramite video e schede interattive permette di avvicinare la didattica ai ragazzi tenendo conto delle loro modalità comunicative.

Il progetto è già inserito nel Network Europeo “Science teaching european network for creativity and innovation in learning (STENCIL)”

Riferimenti:

Lucilla.capotondi@bo.ismar.cnr.it (Resp. scientifico del progetto); marco.faimali@ismar.cnr.it; carlo.mantovani@cnr.it; alessandro.ceregato@bo.ismar.cnr.it; mauro.bastianini@ismar.cnr.it


Azioni sul documento