Banner 0

Java: l'allevamento di gamberetti distrugge le foreste di mangrovie e sommerge le case

Web documentario di "La Repubblica" con la collaborazione di Ismar-CNR

Friday 19 May 2017

Java: l'allevamento di gamberetti distrugge le foreste di mangrovie e sommerge le case

Repubblica on line 18 maggio 2017

"Per un pugno di gamberetti"

web documentario a cura di Elisabetta Zavoli

Intervista con Tiziano Scovacricchi (Ismar-CNR)

Ringraziamenti a Ismar-CNR

Vedi il documentario al link di Repubblica on line:
http://static.repubblica.it/repubblica/ambiente/mangrovie-rischio-gamberetti/?ref=RHPPBT-BH-I0-C4-P3-S1.4-T1#slide1

Sono bastati qundici anni per far sprofondare il villaggio costiero di Bedono, sull'isola di Giava in Indonesia.  Il tempo di radere al suolo la foresta di mangrovie che circondava  il villaggio  di pescatori, convertire il territorio in piscine per la gambericoltura, per poi assistere alla invasione dell'oceano che in breve si è portato via tutto. Il paese è stato sommerso, gli abitanti si sono trasferiti, le vasche sono scomparse. Il terreno privato delle radici delle piante è stato eroso dal mare. Ora le mangrovie stanno ricrescendo sui ruderi del paese.

Liberare la costa dalla naturale protezione delle mangrovie  ha causato un disastro lungo tutta Giava. E questo non è che l'inizio.

L'sola di Giava è ormai quasi priva di foreste di mangrovie. Un fatto simile subiscono le altre coste sia in Indonesia che nel resto dell'Asia, in centro America. Il processo di disboscamento  delle mangrovie è cominciato anche in Africa.

Cosa significa per le popolazioni costiere perdere l'ecosistema delle mangrovie? Quale l'impatto a livello globale?  Abbiamo incontrato pescatori,  esperti, politici per conoscere il futuro di questo ecosistema.


Azioni sul documento