Banner 10
 

Ismar al WOD 2019: Venezia

Il CNR ISMAR di Venezia apre al pubblico con attività di divulgazione scientifica, laboratori per bambini, Talks, seminari e la Mostra “L’arte delle Scienze Marine - Gli oceani ritratti da artisti e ricercatori”

Friday 31 May 2019

Ismar al WOD 2019: Venezia

In occasione del World Oceans Day 2019 l’ Istituto di Scienze Marine del Consiglio Nazionale delle Ricerche , l’ Accademia delle Belle Arti di Venezia e il Distretto Veneziano Ricerca e Innovazione , in collaborazione con Science Gallery Venice e con il Museo di Storia Naturale di Venezia , organizzano presso la Tesa 102 dell’Arsenale di Venezia l’apertura della sede ISMAR al pubblico per celebrare la Giornata Mondiale degli Oceani 2019.

Scopo della giornata è sensibilizzare e informare i cittadini sul ruolo dell’ambiente marino nella nostra società. Il World Oceans Day è un’iniziativa, riconosciuta dalle Nazioni Unite fin dal 2008, che si pone come obiettivo di informare e coinvolgere i cittadini nella conoscenza e tutela degli ambienti marini e costieri.

L’8 giugno CNR-ISMAR aprirà dalle ore 15 la sua sede al pubblico dando la possibilità di visitare una struttura di ricerca nel cuore di Venezia generalmente non accessibile alla cittadinanza. Presso la tesa 102 sarà presentata una mostra dal titolo Larte delle Scienze Marine Gli oceani ritratti da artisti e ricercatori nata dalla collaborazione tra 24 studenti dell’Accademia delle Belle Arti di Venezia e altrettanti ricercatori. Nella mostra saranno esposte le opere realizzate dagli studenti dell’Accademia a partire da articoli scientifici proposti dai ricercatori CNR. Saranno inoltre presentate alcune delle attività svolte durante il progetto “PAAMELA – Percorsi di Approfondimento Ambientale tra Mare E LAguna” in cui ricercatori ISMAR hanno sviluppato percorsi didattici dedicati all’ambiente marino per gli studenti della scuola primaria dell’Istituto Paritario San Giuseppe.

Nel corso del pomeriggio sono previsti due interventi:

ore 17:30 – intervento della Dott.ssa Santoro, Programme Specialist, IOC UNESCO Regional Bureau for Science and Culture in Europe

ore 18:00 – seminario dal titolo “La bellezza nel piccolo” tenuto dalla Dott.ssa Sandra Donnici (CNR – IGG) e dal dott. Luca Zaggia (CNR - IGG)

Apertura al pubblico dalle ore 15.00 di sabato 8 giugno, accesso attraverso la tesa 105 Arsenale di Venezia.

 

INFORMAZIONI PER LA STAMPA

Francesco Falcieri - Ricercatore

CNR ISMAR - Istituto di Scienze Marine

T +39 3336726242

M +39 041 2407995

francesco.falcieri@ismar.cnr.it

Gabriella Traviglia Programming Coordinator

DVRI – Distretto Veneziano della Ricerca e dell’innovazione

T +39 0412346961

M +39 3402643688

gabriella.traviglia@unive.it


I Soggetti Promotori

CNR ISMAR - Istituto di Scienze Marine è un Istituto del Consiglio Nazionale delle Ricerche che svolge principalmente attività di ricerca sull’influenza dei cambiamenti climatici sulla circolazione oceanica, l’acidificazione, i cicli bio-geochimici e la produttività dei mari; sull’evoluzione degli oceani e dei margini continentali per definire l’attività di vulcani, faglie e frane sottomarine e gli scenari di impatto sulle coste; sugli habitat e l'ecologia marina, il crescente inquinamento delle aree costiere e profonde; sulle risorse alieutiche per mantenerne lo sfruttamento entro limiti sostenibili e migliorare le pratiche di maricoltura e acquacoltura e sui fattori naturali e antropici che impattano economicamente e socialmente su coste e lagune.

DVRI - Distretto Veneziano della Ricerca e dellInnovazione è un’organizzazione no-profit che nasce sotto gli auspici dell’UNESCO alla firma del Venice Statement – La dichiarazione di Venezia per la collaborazione nella ricerca in occasione del World Science Day nel 2011 e successivamente, nel 2014, si costituisce come associazione. Unisce 14 tra enti di ricerca, centri culturali e istituti per l’higher education. Il DVRI mira a promuovere il ruolo della scienza nella creazione di comunità guidate dai principi dell’innovazione e dallo sviluppo sostenibile. Per raggiungere tale obiettivo, crea occasioni di collaborazione e scambio tra centri di ricerca e organizzazioni culturali, tali da favorire l’eccellenza nella ricerca e incoraggiare il coinvolgimento delle comunità dei membri e locali nei risultati della ricerca superiore. È founding partner di Science Gallery Venice: un polo di innovazione all’avanguardia nel movimento STEM-STEAM.

ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI VENEZIA

L’Accademia di Belle Arti di Venezia, una tra le più antiche d’Italia, svolge un’intensa attività didattica e di ricerca che comprende molteplici iniziative nate in collaborazione con istituzioni universitarie e culturali della città e a livello nazionale e internazionale. L’Accademia possiede un ingente patrimonio archivistico e librario conservato nella Biblioteca e nell’Archivio storico, patrimonio recentemente informatizzato e reso fruibile a studiosi e ricercatori. Oltre alla sede centrale di circa 8000mq nel complesso dell’ex Ospedale degli incurabili, posto lungo le Zattere, ha spazi didattici nell’Isola di San Servolo e a Forte Marghera. Dispone inoltre del Magazzino del Sale 3, uno storico spazio espositivo posto in luogo strategico della città, completamente ristrutturato, flessibile e attrezzato con innovativi sistemi di climatizzazione e illuminazione. Ogni attività promossa dell’Accademia coinvolge fortemente gli studenti, creando sempre nuove occasioni di formazione e di crescita. Science Gallery Venice , progetto nato all’interno dell’Università Ca’ Foscari Venezia, è un polo per l’innovazione e la ricerca nelle scienze e nelle arti, fucina di idee e sperimentazioni per ricercatori e artisti da tutto il mondo. Sorgerà nel 2021 nel cuore di Venezia, a San Basilio, proseguendo nel percorso di valorizzazione di quest’area strategica della città già in atto da parte di Ca’ Foscari, Iuav e dell’Autorità Portuale di Venezia.

Con questo progetto Ca’ Foscari coinvolge i giovani e le comunità del territorio in un ambiente pensato per raccogliere talenti a livello internazionale. La gallery creerà e ospiterà mostre, eventi e laboratori, sempre a ingresso gratuito, innescando innovative forme di collaborazione tra scienziati e creativi e valorizzando la ricerca d’eccellenza portata avanti da Ca’ Foscari e dalle altre istituzioni scientifiche veneziane in tutti i campi del sapere. Il progetto è sostenuto dal Distretto Veneziano per la Ricerca e l’Innovazione


Download

Azioni sul documento