Banner 8

Pesca eco-sostenibile e pescato sicuro’

Coordinata da G. Fabi (CNR-Ismar) la tavola rotonda nell'ambito degli interventi CNR-Expo. 13 giugno, Milano - Padiglione Italia

Friday 12 June 2015

Pesca eco-sostenibile e pescato sicuro’
Data:
13 Giugno, 2015
Formato:

Coordinatore: Gianna Fabi
Istituto di scienze marine (ISMAR)

In passato le attività di pesca erano basate sul concetto secondo il quale le risorse fossero inesauribili e, dunque, sfruttabili con ogni mezzo che consentisse di ottenere le massime catture nel più breve tempo possibile. Ciò ha portato al potenziamento dei mezzi navali e all’utilizzo di metodi di pesca sempre più distruttivi per l’ambiente, con conseguenti problemi ambientali, sociali ed economici. Nell’ultimo decennio i ricercatori e gli stessi operatori del settore hanno compreso gli effetti deleteri di tale politica e stanno volgendo la loro attenzione alla salvaguardia degli stock ittici, allo sviluppo di attrezzi da pesca meno impattanti sugli ecosistemi marini e all’adozione di sistemi di gestione efficaci, volti al rispetto delle normative locali, nazionali e internazionali. A tale proposito, la Commissione Europea ha emanato il 13 luglio 2011 la “Riforma della politica comune della pesca” (COM 2011 - 417), con l’obiettivo di creare le condizioni di un futuro migliore per la pesca e le risorse ittiche, nonché per l’ambiente marino da cui esse traggono sostentamento, ponendo fine al sovrasfruttamento e all’esaurimento degli stock, il tutto in linea con le disposizioni della Direttiva quadro “Marine Strategy”.

L’evento EXPO 2015, organizzato dal Dipartimento Scienze del Sistema Terra e Tecnologie per l'Ambiente per mezzo dell’Istituto di Scienze Marine (ISMAR) UOS Ancona e dell’Istituto per l’Ambiente Marino e Costiero (IAMC) UOS Capo Granitola (TP), permetterà di approfondire tali tematiche, coinvolgendo esperti del settore, il grande pubblico e le scuole. Paola CATAPANO, giornalista scientifica del CERN di Ginevra, intervisterà esperti del CNR e di altre Istituzioni sugli effetti della pesca sull’ambiente e sulla biodiversità marina, sulle possibili alternative per ottenere una pesca ecocompatibile e sulle nuove tecnologie a supporto di un pescato sicuro. Nella seconda parte dell’evento si effettuerà la premiazione dei primi tre classificati di un concorso dal titolo “Pesca ecocompatibile e tracciabile. E’ possibile?” indetto dal CNR per le scuole secondarie di I grado con sede nei Comuni marittimi costieri italiani, al quale hanno partecipato oltre 500 alunni. Link a Nota Miur del 6 ottobre 2014.

L’evento si concluderà con una degustazione di prodotti ittici offerta dal Cluster Biomediterraneo, nella quale si potranno apprezzare i prodotti ottenuti con una pesca eco-compatibile.

Su Meteoweb Mauro Marini commenta l'intervento

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA:

Enrico Brugnoli (DTA)
Veronica Giuliano (DTA)
Mauro Marini (CNR-ISMAR - UOS Ancona)
Alessandra Spagnolo (CNR-ISMAR - UOS Ancona)
Mario Sprovieri (UOS Capo Granitola)
Annalisa Alessi (UOS Capo Granitola)


Download

Azioni sul documento