Banner 10
 

ECOLight “Euromarine Foresight WorkShop on Marine Light Pollution”

Questo il focus del workshop organizzato dall’ Università di Pisa con la collaborazione di ricercatori del CNR-ISMAR (Venezia). Pisa, 20-22 Gennaio, 2020

Monday 20 January 2020

ECOLight “Euromarine Foresight WorkShop on Marine Light Pollution”

Le immagini satellitari notturne riflettenti la grande concentrazione della popolazione umana lungo le coste, hanno attirato l'attenzione scientifica verso un'ulteriore fonte di disturbo antropogenico: la luce artificiale notturna (ALAN). ALAN è stato recentemente collegato a interruzioni circadiane, perdita di orientamento, cambiamenti nei tempi riproduttivi, fenologia delle piante e pressione trofica negli habitat terrestri e acquatici. Nonostante questo, la comprensione dell’effetto di ALAN sulla struttura e sul funzionamento di interi ecosistemi rimane molto limitata.

Il workshop ECOLight, finanziato da EuroMarine, con la partecipazioni di vari studiosi di ecologia, biologia e fisica della luce, ha come obbiettivo contribuire ulteriormente a conoscere gli effetti dell’inquinamento luminoso e gestire questo ulteriore impatto nelle aree marine costiere. I temi che verranno affrontati saranno:

  1. I potenziali impatti cumulativi dell'inquinamento luminoso e di altri importanti disturbi che agiscono nelle zone costiere.
  2. Gli effetti dell'inquinamento luminoso sui microbiomi e le conseguenze per i macrorganismi e il funzionamento degli ecosistemi.
  3. Lo sviluppo e l'applicazione di tecniche di osservazione per monitorare l'inquinamento luminoso costiero e la possibilità di identificare indicatori precoci, e facili da usare, dei suoi effetti biologici ed ecologici.


Per un ulteriore approfondimento sulle ricerche condotte con il contributo ISMAR-Venezia:
Maggi E, Bongiorni L, Fontanini D, Capocchi A, Dal Bello M, Giacomelli A, Benedetti‐Cecchi L (2019) Artificial light at night erases positive interactions across trophic levels. Functional Ecology https://doi.org/10.1111/1365-2435.13485


Azioni sul documento